Attualità

"Il Mercato Contadino dell'Orto in Condotta” a Villa Mimbelli

I bambini di oltre cento classi delle scuole livornesi “portano sul banco” i prodotti dei loro orti scolastici.
È con una colorata e rumorosa sfilata che si aprirà, domani, martedì 14 maggio, alle ore 15.30, nel parco di Villa Mimbelli (in via S. Jacopo in Acquaviva), l’8^ edizione del Mercato Contadino delle scuole cittadine.
Il Mercato rappresenta il momento finale dell’attività portata avanti nel corso dell'anno scolastico, quando i giovanissimi agricoltori potranno finalmente portare “sul banco” i prodotti coltivati negli orti scolastici.
L’appuntamento è molto atteso dal mondo della scuola ed in particolare dalle numerose classi che aderiscono ai progetti “Orto in condotta” e “Serra”, coordinati dal CRED del Comune di Livorno in collaborazione con Slow Food e con l'ufficio Gestione e Manutenzione Verde del Comune di Livorno.
Al Mercato ci saranno ortaggi come insalate, ravanelli, patate, erbe aromatiche, ma anche tanti oggetti in tema agreste che renderanno particolarmente ricche e colorate le bancarelle.
Novità di quest’anno saranno le migliaia di bombe di semi di fiori che verranno vendute per sensibilizzare i partecipanti sull’importanza di fare scelte che proteggano le api.
Inserendosi nel percorso sulle strategie alimentari proposte dal Consiglio del Cibo del Comune di Livorno, di cui Slow Food fa parte, ogni scuola sarà gemellata con un produttore locale di olio extra vergine d’oliva, per promuovere una merenda “Buona, Pulita, Giusta e Sana”: negli stand delle scuole presenti al Mercato le merende saranno a base di pane e olio, miele o marmellata.
Saranno ben 35 le scuole (per un centinaio di classi) che quest’anno parteciperanno alla manifestazione. “Un numero considerevole – tiene a sottolineare la referente del progetto Slow Food, Valentina Gucciardo – che porta Livorno ogni anno ad alzare l’asticella. Anche quest’anno siamo la città italiana con il numero più alto di orti scolastici e il nostro evento è unico per dimensioni e partecipazione. Ogni anno si aggiungono sempre nuove classi tra nidi, primarie e medie, segno evidente di quanto l’orto piaccia, per l’alto valore educativo che riveste”.
Il Mercato quest'anno si arricchisce di nuove e importanti collaborazioni.
Saranno presenti anche i ragazzi delle scuole secondarie di secondo grado con cui gli organizzatori sono entrati in contatto grazie al movimento Fridays For Future, che in città è molto attivo. I ragazzi saranno ospiti della manifestazione e la animeranno con giochi ed attività varie per sensibilizzare i partecipanti sul tema dei cambiamenti climatici.
Confermata la presenza di ASA con una fontanella di acqua di alta qualità che per l'occasione sarà montata nel parco. Sempre ASA, insieme ai ragazzi di FFF, regalerà 100 borracce per incentivarne l’uso in alternativa all'acquisto di bottigliette di plastica.
Presente anche una nuova importante realtà cittadina, Selvatica, che insieme a WWF Livorno e FIAB con il progetto Modì arricchiranno questo evento di contenuti importanti quali la promozione della Campagna 10 Minuti, e con l’occasione invitano la cittadinanza a raggiungere la manifestazione in mobilità attiva: a piedi, in bus o in bici.
Novità di quest’anno sarà la presenza di un info point di AAMPS, che allestirà una sorta di isola ecologica didattica dove i ragazzi, ma anche gli adulti, potranno esercitarsi sul corretto conferimento dei rifiuti.
Nei mesi scorsi AAMPS ha contribuito al progetto sugli orti distribuendo sacchi di compost frutto della raccolta differenziata dell’organico.
Si potranno ammirare i “prototipi” di pannelli e forni solari per riscaldare acqua e merende, nonché i piccoli generatori eolici per far accendere lampade a led realizzati usando soltanto materiale riciclato dai ragazzi della III B delle medie Bartolena, coordinati dalla attivissima prof.ssa Monica Zanobini, supportati dalla dott.ssa Susanna Ceccanti dell’ARRR, nell’ambito di un progetto del CRED del Comune di Livorno.
Sarà vera festa, quindi, per studenti, insegnanti e famiglie, ma anche un bel momento collettivo di solidarietà, come sempre: le donazioni raccolte nelle passate edizioni del Mercato Contadino hanno infatti permesso, tra le altre cose, anche l’adozione di 7 orti in Africa, il sostegno alle comunità di Terra Madre, la donazione di materiale per l’orto del reparto di pediatria dell’Ospedale e la donazione di un furgone attrezzato per mercati ambulanti per gli agricoltori colpiti dal terremoto del Centro Italia.
Elenco delle scuole partecipanti al Mercato Contadino:
Nidi: Aquilone, Coccinella, Pirandello, Santelli, Zerotre.
Centri infanzia: Alveare, Giardino di Sara, Girasoli, Mondolfi, Piccolo Principe.
Scuole dell’Infanzia: Agnoletti, Barriera Margherita, Bimbi Allegri, D'Azeglio, F.lli Cervi, La Rosa, Osmana Benetti, Palazzina, Pestalozzi, Pian di Rota, Tartaruga.
Scuole Primarie: Banditella, Carducci, Campana, Dal Borro, De Amicis, Gramsci, Maria Ausiliatrice, Natali, Thouar, Razzauti, Villa Corridi.
Scuole Secondarie di 1° grado: Micali/Tesei, Michelangelo, Mazzini.