Cronaca

Piombinese deferito in stato di libertà per detenzione di stupefacenti

Nell’ambito della capillare attività di controllo del territorio dei Carabinieri della Compagnia di Piombino, i militari della Stazione di Venturina Terme hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica c/o il Tribunale di Livorno un piombinese incensurato per detenzione illegale di sostanze stupefacenti.

Nella serata del 14 settembre, in località Cafaggio del comune di Campiglia Marittima, durante un servizio di pattuglia per il controllo del territorio, i militari hanno individuato un’autovettura con a bordo una persona la quale, per l’andatura non lineare, sembrava volesse eludere il controllo. Una volta fermato, il conducente ha mostrato evidenti segnali di nervosismo e pertanto i militari hanno proceduto ad un accurato controllo del veicolo che permetteva di rinvenire, sotto il sedile del conducente ed occultati all’interno di una mascherina chirurgica, 11 dosi di sostanza stupefacente di cui 6 di cocaina e 5 di hashish, per un peso complessivo di più di 18 gr.; sul possesso delle dosi, già confezionate in involucri di cellophane, l’uomo non è stato in grado di fornire alcuna giustificazione plausibile.

Il controllo successivamente è stato esteso anche al suo domicilio in Piombino. 

Oltre al deferimento in stato di libertà, all’uomo è stata ritirata la patente di guida ed è stato segnalato alla Prefettura labronica quale assuntore di sostanze stupefacenti.