Cronaca

Aggredisce la compagna, poi si barrica in casa: arrestato dai Carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Ardenza hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un trentaseienne di origini peruviane. Era ubriaco e fuori di sé quando si è presentato presso l’abitazione della ex-compagna, una connazionale di pochi anni più giovane che, purtroppo, lo ha fatto entrare in casa, nonostante la sua ben nota aggressività. L’ha afferrata per il collo e l’ha percossa violentemente, bloccandole persino la fuga con un pesante mobile posizionato davanti alla porta di ingresso. Per fortuna era presente in casa un’amica della donna che ha allertato il 112 permettendo un tempestivo intervento dei Carabinieri. Gli uomini dell’Arma, con non poca difficoltà e dopo una lunga trattativa con l’uomo, barricatosi all’interno, sono però riusciti ad avere accesso all’appartamento e ad arrestarlo. Per l’aggressore, il cui arresto è stato convalidato, sono stati disposti gli arresti domiciliari, mentre la vittima, subito condotta presso il locale Pronto Soccorso, seppur spaventata e molto provata, non ha riportato lesioni gravi.