Cronaca

Arrestato per lesioni, minacce e violenza sessuale

Nel pomeriggio del 30 novembre, la Seconda Sezione della Squadra Mobile di Livorno, ha dato esecuzione all’ordinanza applicativa della Custodia Cautelare in carcere a carico di un uomo livornese, di anni 47, ritenuto responsabile dei reati di atti persecutori, lesioni, minaccia e violenza sessuale aggravata in danno della ex compagna.
L’attività d’indagine, condotta in tempi celerissimi, ha dimostrato che l’uomo, assuntore abituale di sostanze alcoliche, non avendo accettato la fine della relazione sentimentale con la persona offesa, ha iniziato a molestarla telefonicamente, a pedinarla, ad aggredirla sia fisicamente che verbalmente.
L’arrestato, già destinatario di un provvedimento di ammonimento del Questore, ha continuato a porre in essere condotte prevaricatrici e di controllo, animato da una gelosia ossessiva e, in un’escalation di violenza, è giunto ad abusare sessualmente della vittima, introducendosi contro la sua volontà, all’interno della abitazione della donna.
L’uomo, dopo gli atti di rito, è stato accompagnato presso il Carcere le “Sughere” di Livorno a disposizione dell’A.G. procedente.