Cronaca

9 febbraio: Giornata di Raccolta del Farmaco 2019

  • Pubblicato: Venerdì, 08 Febbraio 2019 19:03
  • Scritto da Cortex

Livorno aderisce all’iniziativa del Banco Farmaceutico per raccogliere medicinali a favore di chi versa in condizioni di povertà. Tra i volontari anche sei associazioni a tutela dei disabili.
Sabato, 9 febbraio, anche Livorno aderirà alla 19° Giornata di Raccolta del Farmaco  promossa dal Banco Farmaceutico (Fondazione onlus) con numerosi volontari ed un lungo elenco di farmacie, comunali e private, che si sono rese disponibili all’operazione di raccolta.
È il quinto anno che la città aderisce alla giornata di solidarietà ed ogni volta con un numero elevato di farmacie private e comunali  (sono 41 quest’anno le farmacie arruolate di cui  27 nel Comune di Livorno) ed un alto numero di volontari (oltre 170)  pronti ad indossare la pettorina ed invitare i cittadini nell’acquisto di medicinali.
Per la prima volta quest’anno scenderanno in campo, a fianco dei volontari del Banco Farmaceutico, anche sei associazioni locali a tutela dei disabili. Si tratta delle associazioni Avofasam, Auser Filo d’argento, Anffas, Capire un H, Anmig e Amal disponibili ad offrire il loro appoggio nella riuscita dell’operazione. Impegnati anche 6 club di servizio, Rotary e Round Table.
“Avere per la prima volta alcune associazioni che si occupano di disabilità impegnate in questa importante giornata di raccolta del farmaco ha un grande valore – sottolinea l’assessore al sociale Leonardo Apolloni. “Da soggetti che richiedono l’aiuto di altri, a diventare soggetti attivi in grado di dare il loro contributo alla comunità ha un grande significato e sconfigge lo stereotipo di disabile solo come persona bisognosa e non come una risorsa”.     
Nella giornata di sabato i cittadini che si recheranno nelle farmacie che esporranno la locandina potranno acquistare su indicazione del farmacista medicinali da banco, ovvero quelli che non richiedono prescrizione medica, da donare alle persone che si trovano in situazione di indigenza e di povertà sanitaria. I medicinali verranno consegnati ai volontari del Banco Farmaceutico i quali, a loro volta, li daranno agli enti assistenziali convenzionati per la loro distribuzione.
L’iniziativa si svolgerà su tutto il territorio nazionale  coinvolgendo ben 104 province ed oltre 4500 farmacie.
Lo scorso anno a Livorno sono stati raccolti 2489 farmaci per un valore complessivo di oltre 17 mila euro.

Ecco l’elenco delle farmacie a Livorno che aderiscono all’iniziativa:

FARMACIA ACQUAVIVA VIA RICASOLI, 1 57125 LIVORNO (LI)

FARMACIA ALESSANDRI VIA MAGENTA, 59 57100 LIVORNO (LI)

FARMACIA ATTIAS VIA MARRADI, 2 57100 LIVORNO (LI)

FARMACIA BARONCINI VIA GRANDE, 8 57123 LIVORNO (LI)

FARMACIA CASTELLI VIA CAIROLI, 34 57100 LIVORNO (LI) (promuoverà la raccolta lunedì 11 febbraio)

FARMACIA CENTRALE DOTT. SCALABRELLA PIAZZA DEI MILLE 34 57122 LIVORNO (LI)

FARMACIA COMUNALE N. 2 VIA SETTEMBRINI, 41 57100 LIVORNO (LI)

FARMACIA COMUNALE N. 6 P.ZZA SARAGAT, 8 57121 LIVORNO (LI)

FARMACIA COMUNALE N. 8 P.ZZA GRANDE, 39 57123 LIVORNO (LI)

FARMACIA DAL CANTO BORGO CAPPUCCINI, 36 57100 LIVORNO (LI) (promuoverà la raccolta lunedì 11 febbraio)

FARMACIA DEGLI OLEANDRI VIA DEGLI OLEANDRI, 12/14 57100 LIVORNO (LI)

FARMACIA DEL CORALLO VALE G. CARDUCCI, 164-168 57124 LIVORNO (LI)

FARMACIA DELLA SALUTE SNC VIA GIOTTO, 59 57128 LIVORNO (LI)

FARMACIA DI BANDITELLA VIA CARLO PUINI, 97 57128 LIVORNO (LI)

FARMACIA DI COLLINE VIA DI SALVIANO, 2 57100 LIVORNO (LI)

FARMACIA FARNETI V.LE CARDUCCI, 195 57121 LIVORNO (LI)

FARMACIA FERRARI VIALE DELLA LIBERTÀ 14 57127 LIVORNO (LI) (promuoverà la raccolta lunedì 11 febbraio)

FARMACIA GALENO VIA GRANDE, 62 57123 LIVORNO (LI)

FARMACIA GROSSI PIAZZA GRANDE, 20 57100 LIVORNO (LI)

FARMACIA MILIARDI VIA T. DI LORENZO, 1 57128 QUERCIANELLA (LI)

FARMACIA MODERNA VIA DEI BAGNI, 30 57128 LIVORNO (LI)

FARMACIA MONTENERO VIA DELLE PIANACCE, 11 57100 LIVORNO (LI)

FARMACIA NUOVA C.SO AMEDEO, 239/A 57125 LIVORNO (LI)

FARMACIA PELLINI VIA GRANDE, 61 57123 LIVORNO (LI)

FARMACIA ROSSI VIA TOSCANA, 1 57100 LIVORNO (LI) (promuoverà la raccolta lunedì 11 febbraio)

FARMACIA S. AGOSTINO V.LE DELLA LIBERTÀ, 34 57100 LIVORNO (LI)

FARMACIA SAN JACOPO V.LE ITALIA, 123 57100 LIVORNO (LI) (promuoverà la raccolta lunedì 11 febbraio)
Alcuni numeri
Sabato 9 febbraio 2019 torna in tutta Italia la XIX edizione della GRF – Giornata di Raccolta del Farmaco. In 104 Province, nelle oltre 4.500 farmacie che aderiscono all’iniziativa e ne espongono la locandina, sarà possibile, grazie alle indicazioni del farmacista e all’assistenza di circa 20.000 volontari, acquistare uno o più medicinali da banco da donare alle persone indigenti. I farmaci acquistati saranno consegnati direttamente agli oltre 1.700 enti assistenziali convenzionati con la Fondazione Banco Farmaceutico onlus.
Durante la GRF del 10 febbraio 2018, sono state raccolte 376.692 confezioni di farmaci, per un controvalore economico pari a 2.642.519 euro. Ne hanno beneficiato oltre 539.000 persone assistite dagli enti convenzionati. In 18 anni, la GRF ha raccolto più di 4.700.000 farmaci, per un controvalore superiore a 28 milioni di euro.
La GRF si svolge sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, in collaborazione con Aifa, Cdo Opere Sociali, Federfarma, Fofi, Federchimica Assosalute, Assogenerici e BFResearch. L’iniziativa è realizzata con il sostegno di Intesa Sanpaolo (Partner Istituzionale), Teva, Doc, EG EuroGenerici, Comieco, Mediafriends, Responsabilità Sociale Rai e Pubblicità Progresso.
In Italia, nel 2018, 539.000 persone povere (il 10,7% dei poveri assoluti) si sono ammalate e hanno chiesto il sostegno degli enti per potersi curare. In 5 anni (2013–2018), la richiesta di farmaci da parte degli enti è aumentata del 22%, mentre nel 2018, a causa di spese più urgenti (cioè non rinviabili), le famiglie povere hanno destinato alla salute solo il 2,54% della propria spesa totale (contro il 4,49% delle famiglie non povere). Le famiglie povere, in particolare, hanno potuto spendere solo 117 euro l’anno per curarsi (con un aggravio di 11 euro in più rispetto all’anno precedente), mentre il resto delle famiglie ne ha potuti spendere 703 (+8 euro rispetto all’anno precedente).
La Giornata di Raccolta del Farmaco 2019 si svolgerà anche nella Repubblica di San Marino e ha ottenuto l’Alto Patrocinio degli Eccellentissimi Capitani Reggenti e il Patrocinio del Congresso di Stato e dell’Istituto per la Sicurezza Sociale.
Elenco degli Enti Caritatevoli che hanno aderito per il territorio di Livorno e Provincia

ARNERA SOCIETÀ
COOPERATIVA SOCIALE ONLUS
VIA BRIGATE PARTIGIANE,2
56025 PONTEDERA (PI)

ASS. SALAM UA HURIA
VIA DEGLI ONTANI,18
57014 COLLESALVETTI (LI)

ASSOCIAZIONE "AMICI DELLA ZIZZI" ONLUS
VIA PIEMONTE, 52
57124 LIVORNO (LI)

ASSOCIAZIONE LIVORNESE SAHARAWI-ONLUS
VIA G.M TERRENI, 4
57122 LIVORNO (LI)

ASSOCIAZIONE PUBBLICA ASSISTENZA PIOMBINO
VIA G. BRUNO,23
57025 PIOMBINO (LI)

CARITAS PARROCCHIALE SAN GIOVANNI BOSCO
VIA TOSCANA, 42
57124 LIVORNO (LI)

CARITAS PARROCCHIALE SS. PIETRO E PAOLO
P.ZZA SS.PIETRO E PAOLO 28°
57126 LIVORNO (LI)

CENTRO CRISTIANO "FONTE DI VITA" ONLUS
VIA SALMI, 11/13
57100 LIVORNO (LI)

CENTRO DI SOLIDARIETÀ LA STRADA
PIAZZA GAVI, 1
57100 LIVORNO (LI)

CISOM - FONDAZIONE CORPO ITALIANO DI SOCCORSO ORDINE DI MALTA - LIVORNO
PIAZZA DEL GRILLO 1

COMUNITÀ DI SANT'EGIDIO LIVORNO E PISA ONLUS
VIA CARRAIA, 2
57123 LIVORNO (LI)

COOPERATIVA SOCIALE CESDI ONLUS
VIA DEGLI ASILI,35
57100 LIVORNO (LI)

COOPERATIVA SOCIALE HUMANITAS LIVORNO
VIA GRANDE,164
57123 LIVORNO (LI)

CROCE ROSSA ITALIANA - COMITATO DI LIVORNO
VIA LAMARMORA
57100 LIVORNO (LI)

FONDAZIONE APOSTOLICA
VIA DEL COMMENDONE,35 A/B
58100 GROSSETO (GR)

FONDAZIONE CARITAS LIVORNO ONLUS
VIA DELLE CATERATTE,15
57122 LIVORNO (LI)

FONDAZIONE CASA CARDINALE MAFFI ONLUS
VIA DON PIETRO PARDUCCI 1
57023 CECINA (LI)

FONDAZIONE LUIGI SCOTTO ONLUS
VIA BUOZZI, 13
57014 COLLESALVETTI (LI)

IL SIMBOLO SOCIETÀ COOPERATIVA SOCIALE
VIA GARIBALDI, 33
56120 PISA (PI)

OPERA SANTA CATERINA
VIA SAN SEBASTIANO 8/10
57123 LIVORNO (LI)

P.A.V. - PRESENZA AMICA VOLONTARIA
VIA DI MONTENERO, 201 C/O

MISERICORDIA MONTENERO
57128 LIVORNO (LI)

PARROCCHIA DELLA BEATA MADRE TERESA DI CALCUTTA
VIA DELLA PADULA, 80
57124 LIVORNO

SOCIETA' DI SAN VINCENZO DE PAOLI - CONSIGLIO di PIOMBINO
VIA L. LANDI, 39
57025 PIOMBINO (LI)

  

 

 

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

1. Cosa sono i cookie?

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati dagli utenti inviano ai loro terminali, ove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva. I cookie delle c.d. "terze parti" vengono, invece, impostati da un sito web diverso da quello che l'utente sta visitando. Questo perché su ogni sito possono essere presenti elementi (immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine web di altri domini, ecc.) che risiedono su server diversi da quello del sito visitato.

2. A cosa servono i cookie?

I cookie sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, memorizzazione delle preferenze, ecc.

3. Cosa sono i cookie "tecnici"?

Sono i cookie che servono a effettuare la navigazione o a fornire un servizio richiesto dall'utente. Non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare del sito web.

Senza il ricorso a tali cookie, alcune operazioni non potrebbero essere compiute o sarebbero più complesse e/o meno sicure, come ad esempio le attività di home banking (visualizzazione dell'estratto conto, bonifici, pagamento di bollette, ecc.), per le quali i cookie, che consentono di effettuare e mantenere l'identificazione dell'utente nell'ambito della sessione, risultano indispensabili.

4. I cookie analytics sono cookie "tecnici"?

No. Il Garante (cfr. provvedimento dell'8 maggio 2014) ha precisato che possono essere assimilati ai cookie tecnici soltanto se utilizzati a fini di ottimizzazione del sito direttamente dal titolare del sito stesso, che potrà raccogliere informazioni in forma aggregata sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito. A queste condizioni, per i cookie analytics valgono le stesse regole, in tema di informativa e consenso, previste per i cookie tecnici.

5. Cosa sono i cookie "di profilazione"?

Sono i cookie utilizzati per tracciare la navigazione dell'utente in rete e creare profili sui suoi gusti, abitudini, scelte, ecc. Con questi cookie possono essere trasmessi al terminale dell'utente messaggi pubblicitari in linea con le preferenze già manifestate dallo stesso utente nella navigazione online.

6. È necessario il consenso dell'utente per l'installazione dei cookie sul suo terminale?

Dipende dalle finalità per le quali i cookie vengono usati e, quindi, se sono cookie "tecnici" o di "profilazione".

Per l'installazione dei cookie tecnici non è richiesto il consenso degli utenti, mentre è necessario dare l'informativa (art. 13 del Codice privacy). I cookie di profilazione, invece, possono essere installati sul terminale dell'utente soltanto se questo abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con modalità semplificate.

7. In che modo il titolare del sito deve fornire l'informativa semplificata e richiedere il consenso all'uso dei cookie di profilazione?

Come stabilito dal Garante nel provvedimento indicato alla domanda n. 4, l'informativa va impostata su due livelli.

Nel momento in cui l'utente accede a un sito web (sulla home page o su qualunque altra pagina), deve immediatamente comparire un banner contenente una prima informativa "breve", la richiesta di consenso all'uso dei cookie e un link per accedere ad un'informativa più "estesa". In questa pagina, l'utente potrà reperire maggiori e più dettagliate informazioni sui cookie scegliere quali specifici cookie autorizzare.

8. Come deve essere realizzato il banner?

Il banner deve avere dimensioni tali da coprire in parte il contenuto della pagina web che l'utente sta visitando. Deve poter essere eliminato soltanto tramite un intervento attivo dell'utente, ossia attraverso la selezione di un elemento contenuto nella pagina sottostante.

9. Quali indicazioni deve contenere il banner?

Il banner deve specificare che il sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di "terze parti", che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze dell'utente.

Deve contenere il link all'informativa estesa e l'indicazione che, tramite quel link, è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie.

Deve precisare che se l'utente sceglie di proseguire "saltando" il banner, acconsente all'uso dei cookie.

10. In che modo può essere documentata l'acquisizione del consenso effettuata tramite l'uso del banner?

Per tenere traccia del consenso acquisito, il titolare del sito può avvalersi di un apposito cookie tecnico, sistema non particolarmente invasivo e che non richiede a sua volta un ulteriore consenso.

In presenza di tale "documentazione", non è necessario che l'informativa breve sia riproposta alla seconda visita dell'utente sul sito, ferma restando la possibilità per quest'ultimo di negare il consenso e/o modificare, in ogni momento e in maniera agevole, le proprie opzioni, ad esempio tramite accesso all'informativa estesa, che deve essere quindi linkabile da ogni pagina del sito.

11. Il consenso online all'uso dei cookie può essere chiesto solo tramite l'uso del banner?

No. I titolari dei siti hanno sempre la possibilità di ricorrere a modalità diverse da quella individuata dal Garante nel provvedimento sopra indicato, purché le modalità prescelte presentino tutti i requisiti di validità del consenso richiesti dalla legge.

12. L'obbligo di usare il banner grava anche sui titolari di siti che utilizzano solo cookie tecnici?

No. In questo caso, il titolare del sito può dare l'informativa agli utenti con le modalità che ritiene più idonee, ad esempio, anche tramite l'inserimento delle relative indicazioni nella privacy policy indicata nel sito.

13. Cosa deve indicare l'informativa "estesa"?

Deve contenere tutti gli elementi previsti dalla legge, descrivere analiticamente le caratteristiche e le finalità dei cookie installati dal sito e consentire all'utente di selezionare/deselezionare i singoli cookie.

Deve includere il link aggiornato alle informative e ai moduli di consenso delle terze parti con le quali il titolare ha stipulato accordi per l'installazione di cookie tramite il proprio sito.

Deve richiamare, infine, la possibilità per l'utente di manifestare le proprie opzioni sui cookie anche attraverso le impostazioni del browser utilizzato.

14. Chi è tenuto a fornire l'informativa e a richiedere il consenso per l'uso dei cookie?

Il titolare del sito web che installa cookie di profilazione.

Per i cookie di terze parti installati tramite il sito, gli obblighi di informativa e consenso gravano sulle terze parti, ma il titolare del sito, quale intermediario tecnico tra queste e gli utenti, è tenuto a inserire nell'informativa "estesa" i link aggiornati alle informative e ai moduli di consenso delle terze parti stesse.

15. L'uso dei cookie va notificato al Garante?

I cookie di profilazione, che di solito permangono nel tempo, sono soggetti all'obbligo di notificazione, mentre i cookie che hanno finalità diverse e che rientrano nella categoria dei cookie tecnici, non debbono essere notificati al Garante.

16. Quando entrano in vigore le misure prescritte dal Garante con il provvedimento dell'8 maggio 2014?

Il Garante ha previsto un periodo transitorio di un anno a decorrere dalla pubblicazione del provvedimento in Gazzetta Ufficiale per consentire ai soggetti interessati di mettersi in regola. Tale periodo terminerà il 2 giugno 2015.

www.57100livorno.it: registrazione n° 3 del 03 dicembre 2015.  presso il Tribunale di Livorno - e.mailinfo57100livorno@gmail.com  

Direttore Responsabile: Fabio Buffolino      Note Legali  -  Informativa sulla Privacy  - Informativa sui Cookie