Cronaca

Se ne va in giro con la droga: i Carabinieri lo fermano e lui li minaccia

Nel primo pomeriggio di martedì, i Carabinieri della Stazione di Livorno Centro, con il supporto dei colleghi della Stazione di Ardenza, hanno denunciato in stato di libertà un 48enne livornese trovato in possesso di sostanza stupefacente.
I Carabinieri, intenti ad effettuare il controllo del territorio, con particolare attenzione al rispetto delle misure volte al contrasto della diffusione del COVID-19, venivano allertati dalla Centrale Operativa, in quanto in Via Piccioni erano segnalati movimenti anomali di persone.
Giunti sul posto, i militari dell’Arma individuavano ed identificavano un 48enne livornese che, all’atto del controllo, si mostrava particolarmente agitato iniziando a proferire parole ingiuriose nei confronti degli operanti e minacciandoli.
Il controllo dei Carabinieri veniva dunque approfondito e, nel corso della perquisizione personale, venivano rinvenuti 8 involucri contenenti un quantitativo complessivo di 6,5 grammi di marijuana.
L’uomo veniva dunque condotto c/o gli Uffici della Stazione Carabinieri Livorno Centro, dove con le dovute precazione e misure di prevenzione sanitaria, si procedeva all’espletamento delle formalità di rito per il deferimento in stato di libertà per detenzione illecita di sostanze stupefacenti, minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale. Contestualmente al soggetto veniva ovviamente contestata anche la violazione delle norme volte a limitare la diffusione del CORONA-VIRUS.