Cronaca

Trecento grammi di cocaina in casa: arrestato dominicano

Nel pomeriggio di ieri 30 dicembre, il personale del Commissariato di Rosignano Solvay, nel corso di un servizio mirato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti ha arrestato un cittadino dominicano di 33 anni, residente a Livorno, in Borgo Cappuccini, per spaccio e detenzione di un ingente quantitativo di cocaina.
Nel corso dell'appostamento eseguito nei pressi dell'appartamento occupato dal giovane domenicano nella zona vicino al porto turistico di Rosignano, gli agenti lo pizzicavano nell'atto di consegnare a un uomo che gli si era avvicinato in bicicletta, un piccolo involucro di colore bianco che poi lasciava cadere a terra.
Subito fermato, il cittadino dominicano ammetteva di avere altra droga in casa. I poliziotti coadiuvati da personale della IA compagnia G.d.F. di Livorno con il cane antidroga “Brooka”, entravano nell'appartamento dove iniziava la perquisizione domiciliare che portava al rinvenimento di 287 grammi di cocaina, suddivisa in 6 involucri.
Nel corso della perquisizione venivano anche trovate una bilancina di precisione ancora sporca di sostanza polverosa di colore bianco e la somma in contanti di 950 euro, provento dell'attività di spaccio. Il Magistrato di turno della Procura di Livorno ha disposto l'accompagnamento dell’uomo presso la Casa Circondariale.