Cultura

Shodo Italiano: aperta la mostra a Villa Mimbelli

Dal 13 novembre all’8 dicembre ai Granai di Villa Mimbelli.

GALLERIA FOTOGRAFICA

Il termine “calligrafia” (bella scrittura) non riesce ad esprimere correttamente il significato della pratica legata alla scrittura in estremo oriente. SHODO assume il significato di “Via della Scrittura”. In Giappone questo termine viene applicato, soprattutto dal XIX secolo, a numerose arti tradizionali in conseguenza agli influssi che ebbe in particolare il Buddismo sulla loro pratica.


I segni possono essere decisi o incerti, veloci o lenti, sottili o spessi, ma contengono sempre la forza che tradizionalmente viene definita KI (energia vitale). Questa forza circola nei segni e nei rapporti che si instaurano tra loro.
La nascita della calligrafia. Da ricerche archeologiche svoltesi in Cina all’inizio del ‘900, sono stati ritrovati elementi ossei tipo scapole di grossi animali o gusci di tartaruga con incisioni che hanno testimoniato l’esistenza delle origini della scrittura cinese. Le incisioni sono disegni stilizzati, le prime solide testimonianze di protopittogrammi consistono in disegni stilizzati su frammenti di terracotta rappresentanti esseri umani, animali oggetti ed elementi naturali risalenti al periodo neolitico; quelli che invece possiamo considerare i primi veri caratteri arcaici di scrittura, incisi su frammenti di ceramica, datano dal terzo millennio.
Da diversi anni, presso la sede dell’Asd Oriente (via Mimbelli, 5 Livorno) si tengono incontri mensili e seminari di calligrafia giapponese (Shodo) con il Maestro Norio Nagayama. Il Maestro è nato in Giappone ad Ibaraki nel 1956, si è laureato alla Daitobunka di Tokyo, è membro esaminatore della Nihon Kyoiku Shodo Ren Mei, ha il grado 8° dan e nel 2002 è stato insignito del titolo “Maestro non più giudicabile”.

Prossimi incontri con il Maestro Norio Nagayama presso Asd Oriente a Livorno:
15 novembre dalle 9 alle 18
28 novembre dalle 9 alle 16,30
16 gennaio dalle 9 alle 16,30
26/27/28 febbraio seminariolleria 
9 aprile dalle 9 alle 16,30
14 maggio dalle 9 alle 16,30
10/11 giugno seminario