Cultura

Percorsi d'arte online gratuiti per le scuole

  • Pubblicato: Mercoledì, 17 Febbraio 2021 09:25
  • Scritto da Cortex

Promossi dal Comune di Livorno in collaborazione con le cooperative Itinera, Agave e coop.Culture.
Nonostante le difficoltà legate al Covid e al frequente cambiamento di zona (gialla, arancio) che apre e richiude le porte ai visitatori, i musei civici livornesi continuano a mantenere stretto il rapporto con le scuole cittadine, di ogni ordine e grado, grazie all’uso delle tecnologie.
È già partita la quinta edizione del progetto “Nel/Col/Dal... Musei civici di Livorno in DaD”, che sancisce la continuazione della felice collaborazione tra Comune di Livorno e Università di Pisa.
E ora si aprono le prenotazioni per altri progetti di didattica online per le scuole, legati al nostro patrimonio museale, gratuiti e promossi dal Comune di Livorno in collaborazione con le cooperative Itinera, Agave e coop. Culture.
Al Museo della Città si terrà il ciclo di appuntamenti “Dal reale al virtuale”, mentre al “G.Fattori” si potrà partecipare virtualmente a “Tutti in gita al museo”.
Entrambi i programmi (cioè quello relativo al Museo della Città e quello relativo al Museo “G. Fattori”) si articolano in 4 aree tematiche, calibrate sui bisogni e percorsi di interesse specifici delle differenti tipologie di scuole alle quali si rivolgono.
L'obiettivo è quello di mantenere aperto e attivo il rapporto tra scuola e istituzioni culturali, supportare le insegnanti, i bambini e i ragazzi in un momento difficile, durante il quale non sono consentite visite didattiche ed occasioni per valorizzare la conoscenza del proprio territorio.
MUSEO DELLA CITTÀ: “DAL REALE AL VIRTUALE” (coordinamento Coop Itinera)
In continuità con le proposte didattiche on line dedicate alla mostra “Vissi d'arte”, sono proposti degli incontri tematici incentrati sulla collezione d'arte contemporanea permanente:
“La corsa di Alma” - scuola dell'infanzia e primo ciclo scuola primaria: lettura della favola per un percorso sul colore, avvicinando l’arte al mondo dei bambini.
“Punto, linea, superficie” - secondo ciclo scuola primaria: dall'osservazione delle opere a un primo percorso di costruzione di un'opera in 3D
“Abbasso le regole: esperimenti incredibili nell'arte del Novecento” - secondaria di primo grado: scoperta degli esperimenti più coraggiosi realizzati dagli artisti presenti nella collezione contemporanea del Museo della Città.
“Mostre e Musei: istruzioni per l'uso” - secondaria secondo grado: imparare le chiavi di lettura fondamentali per comprendere e valutare mostre e musei.
Modalità di svolgimento
piattaforma online: Google Meet
durata: 40-50 minuti in base alla fascia d'età
articolazione incontro: Un operatore didattico coordinerà l'incontro attraverso videoproiezioni e stimolerà la partecipazione attiva
I lavori realizzati potranno essere inviati alla segreteria didattica e condivisi sulla pagina Facebook del museo
Al termine dell'attività ogni docente sarà dotato di un kit di lavoro (schede di approfondimento e/o linee guida per attività laboratoriali.
PRENOTAZIONI: 0586-824551 Segreteria didattica Museo della Città (lun-ven 8.30-14.00), mail: prenotazionigruppi@itinera.info
MUSEO GIOVANNI FATTORI: “OGGI TUTTI IN GITA AL MUSEO”(coordinamento Coop. Agave)
All'interno di ogni percorso qui presentato l'insegnante si concentrerà su quello maggiormante di proprio interesse. Sono previste due fasi: una primo momento di visita guidata in formato video e una fase pratica laboratoriale
scuola dell'infanzia e primo ciclo scuola primaria:
“Gli animali di Giovanni” breve presentazione di artista e opere, a seguire attività di ritaglio e assemblaggio;
“Chi ha rubato il rosso rubino?” Lettura animata e osservazione guidata della modificazione dei colori.
secondo ciclo scuola primaria:
Minitour al Museo Fattori Documentario con voce narrante alla scoperta della Villa.
Gita al Museo Fattori Introduzione artisti principali e a seguire tre video animati.
scuola secondaria di primo grado:
Che 48... al Museo Fattori! Brevi video lezioni e Kit didattici per ripercorrere il Risorgimento.
scuola secondaria di secondo grado:
Avventura al Museo Fattori: alla scoperta di Villa Mimbelli Video-tour diviso in brevi episodi dal parco alle sale della Villa.
Avventura al Museo Fattori: alla scoperta della collezione Video-tour delle opere
Che 48... al Museo Fattori: concitazione, movimento e speranza nelle tele di Giovanni Fattori Spiegazioni delle opere di Fattori e della corrente Macchiaiola.
Modalità di svolgimento
Saranno inviati agli insegnanti pacchetti didattici video (alcuni dei quali prevedono un kit didattico);
durata: dai 15 ai 35 minuti a seconda del pacchetto utilizzato.
I lavori realizzati potranno essere inviati alla segreteria didattica e condivisi sulla pagina Facebook del museo
PRENOTAZIONI: 0586824602-07-08 Segreteria Museo Giovanni Fattori (lun-ven 8.30-18.30), mail: didattica@agaveservizi.it
INTANTO È GIÀ PARTITO IL...
Progetto educativo “Nel/Col/Dal... Musei civici di Livorno in DaD”.
Continua, arrivando al suo 5 anno, la felice collaborazione tra Comune di Livorno e Università di Pisa per uno scopo condiviso: far nascere e rafforzare il legame tra patrimonio culturale e giovani cittadini, tra storia, memoria e futuro. Si riconferma così la sinergia tra Comune di Livorno e Musei, assessorato alla Cultura e il Laboratorio di cultura museale dell'Università di Pisa (responsabile prof. Antonella Gioli) nell'ottica dell'educazione al patrimonio artistico e culturale. In particolare da quest'anno si è aggiunta alla compartecipazione l'Assessorato all'Istruzione e Politiche Educative.
Il nuovo Progetto “Nel/Col/Dal... Musei civici di Livorno in DaD”, frutto delle felici esperienze dei progetti precedenti e attento alle esigenze poste dalla nuova situazione, è strutturato in modo differenziato per le diverse Scuole livornesi e, dopo le numerose iscrizioni, partirà nei prossimi giorni articolandosi in due linee di attività:
Linea PCTO-Percorsi per le Competenze Trasversali e per l'Orientamento (ex Alternanza Scuola-Lavoro). Parteciperanno ben 32 gruppi delle classi III, IV e V, per un totale di oltre 280 studenti di età e indirizzi diversi, di 4 Istituti di Scuola Secondaria di 2° grado della città (Liceo Statale "Francesco Cecioni", Liceo Scientifico Statale "Federigo Enriques", ISIS- Istituto Statale Istruzione Superiore "Niccolini-Palli", IIS-Istituto di Istruzione Superiore "Vespucci-Colombo"). Due i percorsi tematici proposti: Gente di costa e La vita delle opere, a cui corrispondono percorsi di attività a distanza con gli operatori UniPi (di complessive 15 ore ciascuno) per conoscere, approfondire, rielaborare individualmente o in gruppo il patrimonio artistico e culturale cittadino.
Linea Incontri. Parteciperanno 9 classi di 3 Istituti cittadini, per un totale di 180 allievi e studenti, della Scuola Primaria (Lambruschini e Santo Spirito), Secondaria di 1° grado (Santo Spirito) e di 2° grado (ITIS-Istituto Tecnico Industriale Statale "Galileo Galilei"). Ciascuna classe in 3 incontri a distanza con gli operatori UniPi, con Kit digitali da questi appositamente realizzati, scoprirà un'opera dei Musei civici, a partire dalla quale spazierà tra territorio, storia e quotidianità.

 

  

  

 

 

  

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

1. Cosa sono i cookie?

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati dagli utenti inviano ai loro terminali, ove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva. I cookie delle c.d. "terze parti" vengono, invece, impostati da un sito web diverso da quello che l'utente sta visitando. Questo perché su ogni sito possono essere presenti elementi (immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine web di altri domini, ecc.) che risiedono su server diversi da quello del sito visitato.

2. A cosa servono i cookie?

I cookie sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, memorizzazione delle preferenze, ecc.

3. Cosa sono i cookie "tecnici"?

Sono i cookie che servono a effettuare la navigazione o a fornire un servizio richiesto dall'utente. Non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare del sito web.

Senza il ricorso a tali cookie, alcune operazioni non potrebbero essere compiute o sarebbero più complesse e/o meno sicure, come ad esempio le attività di home banking (visualizzazione dell'estratto conto, bonifici, pagamento di bollette, ecc.), per le quali i cookie, che consentono di effettuare e mantenere l'identificazione dell'utente nell'ambito della sessione, risultano indispensabili.

4. I cookie analytics sono cookie "tecnici"?

No. Il Garante (cfr. provvedimento dell'8 maggio 2014) ha precisato che possono essere assimilati ai cookie tecnici soltanto se utilizzati a fini di ottimizzazione del sito direttamente dal titolare del sito stesso, che potrà raccogliere informazioni in forma aggregata sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito. A queste condizioni, per i cookie analytics valgono le stesse regole, in tema di informativa e consenso, previste per i cookie tecnici.

5. Cosa sono i cookie "di profilazione"?

Sono i cookie utilizzati per tracciare la navigazione dell'utente in rete e creare profili sui suoi gusti, abitudini, scelte, ecc. Con questi cookie possono essere trasmessi al terminale dell'utente messaggi pubblicitari in linea con le preferenze già manifestate dallo stesso utente nella navigazione online.

6. È necessario il consenso dell'utente per l'installazione dei cookie sul suo terminale?

Dipende dalle finalità per le quali i cookie vengono usati e, quindi, se sono cookie "tecnici" o di "profilazione".

Per l'installazione dei cookie tecnici non è richiesto il consenso degli utenti, mentre è necessario dare l'informativa (art. 13 del Codice privacy). I cookie di profilazione, invece, possono essere installati sul terminale dell'utente soltanto se questo abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con modalità semplificate.

7. In che modo il titolare del sito deve fornire l'informativa semplificata e richiedere il consenso all'uso dei cookie di profilazione?

Come stabilito dal Garante nel provvedimento indicato alla domanda n. 4, l'informativa va impostata su due livelli.

Nel momento in cui l'utente accede a un sito web (sulla home page o su qualunque altra pagina), deve immediatamente comparire un banner contenente una prima informativa "breve", la richiesta di consenso all'uso dei cookie e un link per accedere ad un'informativa più "estesa". In questa pagina, l'utente potrà reperire maggiori e più dettagliate informazioni sui cookie scegliere quali specifici cookie autorizzare.

8. Come deve essere realizzato il banner?

Il banner deve avere dimensioni tali da coprire in parte il contenuto della pagina web che l'utente sta visitando. Deve poter essere eliminato soltanto tramite un intervento attivo dell'utente, ossia attraverso la selezione di un elemento contenuto nella pagina sottostante.

9. Quali indicazioni deve contenere il banner?

Il banner deve specificare che il sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di "terze parti", che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze dell'utente.

Deve contenere il link all'informativa estesa e l'indicazione che, tramite quel link, è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie.

Deve precisare che se l'utente sceglie di proseguire "saltando" il banner, acconsente all'uso dei cookie.

10. In che modo può essere documentata l'acquisizione del consenso effettuata tramite l'uso del banner?

Per tenere traccia del consenso acquisito, il titolare del sito può avvalersi di un apposito cookie tecnico, sistema non particolarmente invasivo e che non richiede a sua volta un ulteriore consenso.

In presenza di tale "documentazione", non è necessario che l'informativa breve sia riproposta alla seconda visita dell'utente sul sito, ferma restando la possibilità per quest'ultimo di negare il consenso e/o modificare, in ogni momento e in maniera agevole, le proprie opzioni, ad esempio tramite accesso all'informativa estesa, che deve essere quindi linkabile da ogni pagina del sito.

11. Il consenso online all'uso dei cookie può essere chiesto solo tramite l'uso del banner?

No. I titolari dei siti hanno sempre la possibilità di ricorrere a modalità diverse da quella individuata dal Garante nel provvedimento sopra indicato, purché le modalità prescelte presentino tutti i requisiti di validità del consenso richiesti dalla legge.

12. L'obbligo di usare il banner grava anche sui titolari di siti che utilizzano solo cookie tecnici?

No. In questo caso, il titolare del sito può dare l'informativa agli utenti con le modalità che ritiene più idonee, ad esempio, anche tramite l'inserimento delle relative indicazioni nella privacy policy indicata nel sito.

13. Cosa deve indicare l'informativa "estesa"?

Deve contenere tutti gli elementi previsti dalla legge, descrivere analiticamente le caratteristiche e le finalità dei cookie installati dal sito e consentire all'utente di selezionare/deselezionare i singoli cookie.

Deve includere il link aggiornato alle informative e ai moduli di consenso delle terze parti con le quali il titolare ha stipulato accordi per l'installazione di cookie tramite il proprio sito.

Deve richiamare, infine, la possibilità per l'utente di manifestare le proprie opzioni sui cookie anche attraverso le impostazioni del browser utilizzato.

14. Chi è tenuto a fornire l'informativa e a richiedere il consenso per l'uso dei cookie?

Il titolare del sito web che installa cookie di profilazione.

Per i cookie di terze parti installati tramite il sito, gli obblighi di informativa e consenso gravano sulle terze parti, ma il titolare del sito, quale intermediario tecnico tra queste e gli utenti, è tenuto a inserire nell'informativa "estesa" i link aggiornati alle informative e ai moduli di consenso delle terze parti stesse.

15. L'uso dei cookie va notificato al Garante?

I cookie di profilazione, che di solito permangono nel tempo, sono soggetti all'obbligo di notificazione, mentre i cookie che hanno finalità diverse e che rientrano nella categoria dei cookie tecnici, non debbono essere notificati al Garante.

16. Quando entrano in vigore le misure prescritte dal Garante con il provvedimento dell'8 maggio 2014?

Il Garante ha previsto un periodo transitorio di un anno a decorrere dalla pubblicazione del provvedimento in Gazzetta Ufficiale per consentire ai soggetti interessati di mettersi in regola. Tale periodo terminerà il 2 giugno 2015.

www.57100livorno.it: registrazione n° 3 del 03 dicembre 2015.  presso il Tribunale di Livorno - e.mailinfo57100livorno@gmail.com  

Direttore Responsabile: Fabio Buffolino      Note Legali  -  Informativa sulla Privacy  - Informativa sui Cookie