Sport

9 ottobre, il Rugby della settimana

  • Pubblicato: Martedì, 09 Ottobre 2018 12:24
  • Scritto da Fabio Giorgi

Livorno Rugby under 18. Granducato Livorno under 18. Livorno Rugby under 14. Etruschi Livorno under 8. Etruschi Livorno under 6. Under 8 Livorno Rugby. Livorno Rugby under 6. Under 8 Lions Amaranto Livorno.
Livorno Rugby under 18
Al Livorno Rugby under 18 basta un primo tempo ricchissimo di contenuti per mettere al sicuro successo e bonus-attacco. Nel match valido per la giornata di apertura del campionato elite di categoria, i biancoverdi si sono imposti 31-17 (24-0 all'intervallo) sui pari età del Modena. La partita si è giocata sul sintetico del 'Maneo', il campo dei labronici. Sullo stesso impianto, alla fine della gara, c'è stato spazio per l'evento commemorativo 'Ciao Odu'. Anche i giocatori (nati negli anni 2000, 2001 e 2002) under 18 di Livorno Rugby e Modena (coadiuvati dagli accompagnatori) hanno contribuito alla riuscita della manifestazione. Sul piano prettamente tecnico, i biancoverdi allenati da Luca Isozio, Stefano Gesi e Rossano Campochiari sono parsi subito in palla. Prima frazione pressochè perfetta, nella quale sono andati in meta Capozzi (2'), Bagnoli (16'), Tomaselli (21') e Gesi (34'). Lo stesso mediano di apertura Gesi ha arrotondato con due trasformazioni. Nessuna marcatura nella prima fase della ripresa. Nella seconda parte del secondo tempo, calo – comprensibile – dei padroni di casa, che si sono limitati a gestire il margine. Gli ospiti hanno dimezzato le distanze con due mete ed una trasformazione (24-12 al 25' s.t.). Il centro dei livornesi Zannoni ha riportato, con la meta e la successiva trasformazione, a distanza di tutta sicurezza la sua squadra (31-12 al 30' s.t.). In extremis, il Modena ha siglato la meta del definitivo 31-17. In classifica 5 punti per i livornesi (5 mete), nessuno per gli emiliani (3 mete). I biancoverdi domenica prossima renderanno visita ai Medicei Firenze. Lo schieramento protagonista in questo debutto stagionale: Meini; Bagnoli (20' s.t. Barsotti), Capozzi (cap.), Zannoni, Trumpy; Gesi (6' s.t. Pieroni), Tomaselli; Baldi, Mattei (20' s.t. Vellutini), Freschi (20' s.t. Rotondo); Ianniciello, Pini (20' s.t. Liperini); Andreotti (20' s.t. Mannucci), Nanni (20' s.t. Campanile), Ficarra.
Granducato Livorno under 18
Difficile fare di più. Nella giornata di apertura del campionato regionale di categoria, il Granducato Livorno under 18 ha ceduto sul campo dei Medicei Firenze '2'. L'incontro si è chiuso sul 31-10 per i validi gigliati, che si sono assicurati anche il bonus-attacco (5 mete all'attivo). Nessun punto in classifica (2 sole mete siglate e passivo superiore alle 7 lunghezze) per gli ospiti. Al di là dei freddi numeri, non mancano motivi di soddisfazione per i tecnici dei giallo-bianco-rossi Michele Pelletti, Alessandro Sarcina e Diego Rolla. In questo debutto, la squadra labronica ha lottato con grande slancio dal 1' al 70'. In questa nuova stagione – terminata 'l'era' di giocatori di interesse nazionale e in grado di puntare a carriere di primissimo piano – si è aperto un nuovo ciclo. Una sorta di 'anno zero'. Non mancano le basi per raccogliere buoni risultati. Il Granducato, come noto, è la franchigia nata nel 2015 grazie al lavoro sinergico tra le consolidate realtà cittadine dei Lions Amaranto e degli Etruschi. La franchigia è attiva nei campionati regionali under 16 (con due squadre) e, appunto, under 18. A Firenze, partita gradevole e di buon livello. I locali sbloccano la situazione e si portano sul 14-0 al 30'. I 'Granduchi' tornano in scia con una meta di Bertini (35'): 14-5 all'intervallo. I fiorentini prendono il largo: 24-5 e bonus in cassaforte al 16' s.t.. Gli ospiti non demordono: meta di Barsali al 22' s.t.. A 10' dalla fine, i Medicei, con la quinta meta (trasformata) fissano il punteggio sul 31-10. Già da domenica prossima, in occasione del match interno (al 'Tamberi') con i Ghibellini, rientreranno nelle fila labroniche atleti indisponibili a Firenze. I giocatori giallo-bianco-rossi convocati per la partita persa al 'Lodigiani-Padovani': Barba, Barsacchi, Barsali, Bertini, Bientinesi, Cerrai, Chiarugi D., Chiarugi G., Del Rio, Daddi, La Rosa, Lischi, Mazzoni, Orifici, Pellegrini A., Pioli, Porciello, Strazzullo.
Livorno Rugby under 14
Un sabato pomeriggio ricchissimo di mete e soddisfazioni per le due rappresentative del Livorno Rugby under 14. Sia la squadra biancoverde '1', composta per intero da elementi del 2005, al loro secondo anno di categoria, sia la formazione '2', presentatasi con 4 giocatori del 2005 e ben 11 del 2006, hanno dato un nuovo saggio delle proprie indubbie qualità. Nel quadro della terza ed ultima giornata della fase preliminare del torneo regionale, il Livorno '1', sul terreno amico 'Maneo', ha liquidato, al termine di due partite (entrambe di 30') a senso unico il Rufus San Vincenzo 55-0 (9 mete a 0) ed il Bellaria Pontedera 52-0 (8 mete a 0). In contemporanea, in 'trasferta', a Salviano, nel derby cittadino (gara sulla 'classica' distanza di 50') con i Lions Amaranto, successo per 7-34 (1 meta a 6) per i biancoverdi 'B'. La stagione è iniziata con il botto. Evidentemente gli scatenati atleti allenati da Massimiliano Ljubi, Alessandro Gragnani e Ferdinando Tavella, sei giorni dopo il dominio nel torneo interregionale 'Malpaganti' di Iolo (Prato), non sono paghi. Nel triangolare del 'Maneo' (nel quale il Rufus ha vinto 17-0 con il Bellaria, assicurandosi così il secondo posto) locali in campo con questi atleti: Bernocchi, Bianchini, Brancoli, Casolaro, Coradeschi, Mazzoni, Gizzarelli, Giammattei, Morelli, Lenzi, Giunta, Paglini, Nicastro, Gambini G. e Lubrani. Tutto facile nell'arco delle due gare, con gli avversari che non riescono ad arginare gli attacchi e non riescono mai ad essere pericolosi. Sul terreno della via della Chiesa di Salviano, il Livorno '2', dopo aver chiuso in vantaggio il primo tempo 7-10, si è scatenato nella ripresa. Nel derby, buona buona prova di carattere dei biancoverdi che piano piano iniziano a prendere le giuste misure con la nuova categoria. A testimonianza delle potenzialità della rosa del Livorno Rugby, il dato degli undici (!) atleti convocati nella selezione dei 'Pirati', la squadra composta dai migliori giocatori del 2005 della costa toscana. Si tratta di: Giorgio Lenzi, Edoardo Giammattei, David Casolaro, Gabriele Morelli, Leonardo Giunta, Jacopo Mannucci, Diego Lubrani, Daniele Giordano, Morgan Buda, Nicola Mazzoni e Mattia Gizzarelli.
Etruschi Livorno under 8
Per gli Etruschi Livorno under 8 il ruolino di marcia, nelle quattro partite disputate è di tre vittorie ed una sconfitta, ma molto di più delle cifre - molto di più del numero delle mete messe a segno e di quelle incassate -, il dato saliente di questa domenica mattina trascorsa al campo 'Tamberi' di via Russo è relativo ai sorrisi, al divertimento ed alla spontaneità degli atleti. Il raggruppamento (o concentramento che dir si voglia) ospitato dalla stessa società verde-amaranto è diventato ben presto un modo gioioso di confrontarsi. Una vera e propria festa dello sport, che ha coinvolto tutti i partecipanti. Gli stessi adulti presenti a bordo campo sono stati trascinati nel vortice delle emozioni. Al via del riuscitissimo evento solo formazioni labroniche: due rappresentative Lions, una del Livorno Rugby ed una, appunto, degli Etruschi. Soddisfattissimi delle risposte giunte in questa prima uscita stagionale gli allenatori-educatori Carlo Ghiozzi, Fulvio Incrocci, Paolo Ferro e Davide La Rosa. In rigoroso ordine alfabetico, i giovanissimi atleti utilizzati in questa domenica mattina speciale sul rettangolo di gioco amico 'Tamberi': Adam Antonini, Adriano Paolo Biagi, Diego Buti, Elia Del Giulli, Matteo Feliciani, Diego Gennari, Nathan Ferri, Tommaso Incrocci, Ryan Romano.
Etruschi Livorno under 6
Un piacevole sole ha 'baciato', in questa prima domenica del mese di ottobre, il primo impegno ufficiale della stagione degli Etruschi Livorno under 6. Sul terreno della via della Chiesa di Salviano, quartier generale dei Lions Amaranto Livorno, si sono simpaticamente sfidate, nel primo raggruppamento (o concentramento che dir si voglia) varie realtà della costa toscana. Gli Etruschini si sono presentati con una folta schiera di atleti che ha permesso di allestire due squadre complete, 'forti' (entrambe) di una lunga panchina. Le due formazioni verde-amaranto hanno affrontato, in mini gare, Lions Livorno, Livorno Rugby, Bellaria Pontedera, Elba e Rufus San Vincenzo. Importante il valore dei giovanissimi verde-amaranto scesi in campo guidati abilmente dagli allenatori-educatori Silvia Nocelli e Valerio Bartoli, sotto la guida del tecnico-responsabile degli Etruschi Andrea Brondi. E' stata una gioiosa festa dello sport. Tutti i presenti (anche i tanti accompagnatori) hanno interpetato il simpatico evento con il giusto spirito. In tutto, le due compagini verde-amaranto hanno giocato sette gare: il ruolino è di tre vittorie, due pareggi e due sconfitte. Il dato delle mete messe a segno e di quelle incassate ha un valore del tutto relativo.. Gli under 6 verde-amaranto: Samuele Marinari, Nicola Ascenzi, Edoardo Bani, Saverio Bollaro, Alessandro Bonsignori, Nicholas Baldacci, Enrico Campione, Leo Andreacchio, Violante Ferro, Diego Bartoli., Cristiano Cappagli, Diego Cappagli, Telemaco Marrucci, Enea Cecconi, Leonardo Cecconi.
Under 8 Livorno Rugby
Una dose massiccia di emozioni, di sorrisi e di sano divertimento ha caratterizzato il primo raggruppamento (o concentramento che dir si voglia) della stagione degli under 8 del Livorno Rugby. In questa domenica mattina di inizio ottobre, sotto un gradevole sole, i giovanissimi biancoverdi si sono ritagliati, sul campo 'Tamberi' di via Russo – il quartier generale degli Etruschi Livorno – un ruolo da protagonisti. Al via del riuscitissimo evento, oltre alla squadra del Livorno Rugby, una formazione dei 'padroni di casa' e due rappresentative dei Lions Amaranto Livorno. I piccoli-grandi giocatori hanno così cominciato a dar vita ad una lunga serie di derby cittadini. Tante le gare giocate da queste 'promesse della palla ovale'. Superfluo sottolineare come in questa categoria i risultati (il bottino di mete messe a segno e quelle incassate) abbiano un valore secondario. L'importante è che tutti si divertano con la palla ovale. Da questo punto di vista, memorabile per tutti quanti l'intensa mattinata vissuta al 'Tamberi'. Soddisfattissimi gli allenatori-educatori biancoverdi Daniele Di Domenico, Alessia Fraschetti, Andrea Scapaticci e Raffaello Chiesa. La squadra del Livorno Rugby under 8 si è presentata con: Mattia Battagello, Claudio Benedetti, Giorgio Campora, Andrea Joel Campo, Ettore Carrara, Raffaele Chiani, Guido Chiesa, Lorenzo Danza, Pietro De Leonibus, Adele Del Moro, Tommaso Del Vivo, Simone Frà, Tito Franceschi, Valerio Giorgi, Manuel Mazzotta, Federico Napoli, Ginevra Natale, Gabriele Piludu e Ryan Rosini.
Livorno Rugby under 6
Al primo 'festival' stagionale riservato alla categoria dei più giovani, non poteva mancare 'l'agguerrita' rappresentativa del Livorno Rugby under 6. Sul campo della via della Chiesa di Salviano – il 'quartier generale dei Lions Amaranto Livorno – si sono dati appuntamento tanti piccoli-grandi campioncini attivi in varie formazioni della costa toscana. Al via, oltre ai padroni di casa ed al Livorno Rugby, anche Etruschi Livorno, Elba, Bellaria Pontedera e Rufus San Vincenzo. E' stato uno spettacolo vedere così tanti atleti 'darsi battaglia' sul terreno salvianese. Tanto divertimento e tante mete per questi atleti che, così giovani, hanno già apprezzato i valori propri dello sport della palla ovale. Una 'festa dello sport' che ha simpaticamente coinvolto anche i tanti adulti radunati a bordo campo. Superfluo sottolineare come in questa categoria i risultati (le mete messe a segno e quelle incassate nell'arco delle singole gare) abbiano un valore del tutto secondario. L'importante è solo che i giocatori crescano divertendosi con questa sana passione. Soddisfattissimi delle risposte giunte in questo memorabile raggruppamento (o concentramento che dir si voglia) gli allenatori-educatori Daniele Aspromonti, Ilaria Cirillo e Federica Muzzi. Questo l'elenco dei piccoli pulcini biancoverdi: Marco Alessio, Cristiano Aspromonti, Giacomo Borgioli, Diego Borrelli, Giulio Cesare Compora, Leonardo Dari, Filippo Fiorentini, Gregorio Ghezzani, Vittorio Lemmi, Giorgio Martellozzo, Dorian Piroli.
Under 8 Lions Amaranto Livorno
Buonissima la prima! Ben due rappresentative dei Lions Amaranto Livorno under 8 si sono rese grandi protagoniste del primo raggruppamento (o concentramento che dir si voglia) della stagione. Un'annata che proseguirà intensa con tanti altri appuntamenti (tornei interregionali inclusi). Se il buon giorno si vede dal mattino, ci sarà da divertirsi non poco... Il primo appuntamento della stagione si è registrato in questa prima domenica del mese di ottobre, sotto un gradevolissimo sole, sul campo 'Tamberi' di via Russo, il quartier generale degli Etruschi Livorno. Al via dell'evento quattro squadre labroniche: le due compagini targate Lions, una squadra dei padroni di casa degli Etruschi ed una del Livorno Rugby. Tanti sorrisi hanno caratterizzato l'evento. In tutto le due squadre Lions hanno disputato cinque gare. Ovviamente nessuno ha tenuto conto delle marcature messe a segno nel corso delle mini-gare. E' stata una gioiosa festa dello sport: il modo migliore per iniziare 'ufficialmente' l'annata. Questi atleti, giovanissimi, hanno già compreso i veri valori propri della disciplina della palla ovale. I giocatori utilizzati nell'arco delle cinque gare dagli instancabili (e soddisfattissimi) allenatori-educatori Vittorio Abbiuso, Marco Dalla Valle e Vincenzo Fusco: Vittorio Ciaravolo, Diego Banchetti, Francesco Pristinari, Alberto Scardino, Dario Padovani, Filippo Aldovardi, Cesare Botti, Nicola Marchesini, Francesco Petrucci, Michele Zampini, Alessandro Botti, Valerio Donati, Alessandro Della Santa, Andrea Salutini.

  

  

 

 

 

 

  

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

1. Cosa sono i cookie?

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati dagli utenti inviano ai loro terminali, ove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva. I cookie delle c.d. "terze parti" vengono, invece, impostati da un sito web diverso da quello che l'utente sta visitando. Questo perché su ogni sito possono essere presenti elementi (immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine web di altri domini, ecc.) che risiedono su server diversi da quello del sito visitato.

2. A cosa servono i cookie?

I cookie sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, memorizzazione delle preferenze, ecc.

3. Cosa sono i cookie "tecnici"?

Sono i cookie che servono a effettuare la navigazione o a fornire un servizio richiesto dall'utente. Non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare del sito web.

Senza il ricorso a tali cookie, alcune operazioni non potrebbero essere compiute o sarebbero più complesse e/o meno sicure, come ad esempio le attività di home banking (visualizzazione dell'estratto conto, bonifici, pagamento di bollette, ecc.), per le quali i cookie, che consentono di effettuare e mantenere l'identificazione dell'utente nell'ambito della sessione, risultano indispensabili.

4. I cookie analytics sono cookie "tecnici"?

No. Il Garante (cfr. provvedimento dell'8 maggio 2014) ha precisato che possono essere assimilati ai cookie tecnici soltanto se utilizzati a fini di ottimizzazione del sito direttamente dal titolare del sito stesso, che potrà raccogliere informazioni in forma aggregata sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito. A queste condizioni, per i cookie analytics valgono le stesse regole, in tema di informativa e consenso, previste per i cookie tecnici.

5. Cosa sono i cookie "di profilazione"?

Sono i cookie utilizzati per tracciare la navigazione dell'utente in rete e creare profili sui suoi gusti, abitudini, scelte, ecc. Con questi cookie possono essere trasmessi al terminale dell'utente messaggi pubblicitari in linea con le preferenze già manifestate dallo stesso utente nella navigazione online.

6. È necessario il consenso dell'utente per l'installazione dei cookie sul suo terminale?

Dipende dalle finalità per le quali i cookie vengono usati e, quindi, se sono cookie "tecnici" o di "profilazione".

Per l'installazione dei cookie tecnici non è richiesto il consenso degli utenti, mentre è necessario dare l'informativa (art. 13 del Codice privacy). I cookie di profilazione, invece, possono essere installati sul terminale dell'utente soltanto se questo abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con modalità semplificate.

7. In che modo il titolare del sito deve fornire l'informativa semplificata e richiedere il consenso all'uso dei cookie di profilazione?

Come stabilito dal Garante nel provvedimento indicato alla domanda n. 4, l'informativa va impostata su due livelli.

Nel momento in cui l'utente accede a un sito web (sulla home page o su qualunque altra pagina), deve immediatamente comparire un banner contenente una prima informativa "breve", la richiesta di consenso all'uso dei cookie e un link per accedere ad un'informativa più "estesa". In questa pagina, l'utente potrà reperire maggiori e più dettagliate informazioni sui cookie scegliere quali specifici cookie autorizzare.

8. Come deve essere realizzato il banner?

Il banner deve avere dimensioni tali da coprire in parte il contenuto della pagina web che l'utente sta visitando. Deve poter essere eliminato soltanto tramite un intervento attivo dell'utente, ossia attraverso la selezione di un elemento contenuto nella pagina sottostante.

9. Quali indicazioni deve contenere il banner?

Il banner deve specificare che il sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di "terze parti", che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze dell'utente.

Deve contenere il link all'informativa estesa e l'indicazione che, tramite quel link, è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie.

Deve precisare che se l'utente sceglie di proseguire "saltando" il banner, acconsente all'uso dei cookie.

10. In che modo può essere documentata l'acquisizione del consenso effettuata tramite l'uso del banner?

Per tenere traccia del consenso acquisito, il titolare del sito può avvalersi di un apposito cookie tecnico, sistema non particolarmente invasivo e che non richiede a sua volta un ulteriore consenso.

In presenza di tale "documentazione", non è necessario che l'informativa breve sia riproposta alla seconda visita dell'utente sul sito, ferma restando la possibilità per quest'ultimo di negare il consenso e/o modificare, in ogni momento e in maniera agevole, le proprie opzioni, ad esempio tramite accesso all'informativa estesa, che deve essere quindi linkabile da ogni pagina del sito.

11. Il consenso online all'uso dei cookie può essere chiesto solo tramite l'uso del banner?

No. I titolari dei siti hanno sempre la possibilità di ricorrere a modalità diverse da quella individuata dal Garante nel provvedimento sopra indicato, purché le modalità prescelte presentino tutti i requisiti di validità del consenso richiesti dalla legge.

12. L'obbligo di usare il banner grava anche sui titolari di siti che utilizzano solo cookie tecnici?

No. In questo caso, il titolare del sito può dare l'informativa agli utenti con le modalità che ritiene più idonee, ad esempio, anche tramite l'inserimento delle relative indicazioni nella privacy policy indicata nel sito.

13. Cosa deve indicare l'informativa "estesa"?

Deve contenere tutti gli elementi previsti dalla legge, descrivere analiticamente le caratteristiche e le finalità dei cookie installati dal sito e consentire all'utente di selezionare/deselezionare i singoli cookie.

Deve includere il link aggiornato alle informative e ai moduli di consenso delle terze parti con le quali il titolare ha stipulato accordi per l'installazione di cookie tramite il proprio sito.

Deve richiamare, infine, la possibilità per l'utente di manifestare le proprie opzioni sui cookie anche attraverso le impostazioni del browser utilizzato.

14. Chi è tenuto a fornire l'informativa e a richiedere il consenso per l'uso dei cookie?

Il titolare del sito web che installa cookie di profilazione.

Per i cookie di terze parti installati tramite il sito, gli obblighi di informativa e consenso gravano sulle terze parti, ma il titolare del sito, quale intermediario tecnico tra queste e gli utenti, è tenuto a inserire nell'informativa "estesa" i link aggiornati alle informative e ai moduli di consenso delle terze parti stesse.

15. L'uso dei cookie va notificato al Garante?

I cookie di profilazione, che di solito permangono nel tempo, sono soggetti all'obbligo di notificazione, mentre i cookie che hanno finalità diverse e che rientrano nella categoria dei cookie tecnici, non debbono essere notificati al Garante.

16. Quando entrano in vigore le misure prescritte dal Garante con il provvedimento dell'8 maggio 2014?

Il Garante ha previsto un periodo transitorio di un anno a decorrere dalla pubblicazione del provvedimento in Gazzetta Ufficiale per consentire ai soggetti interessati di mettersi in regola. Tale periodo terminerà il 2 giugno 2015.

www.57100livorno.it: registrazione n° 3 del 03 dicembre 2015.  presso il Tribunale di Livorno - e.mailinfo57100livorno@gmail.com  

Direttore Responsabile: Fabio Buffolino      Note Legali  -  Informativa sulla Privacy  - Informativa sui Cookie