Via La Libera, 80

03037 Pontecorvo (FR)

C.F. / P.IVA: 03116990601

DOVE SIAMO

MAIL & TELEFONO

Vuoi segnalarci un evento o un attività a Livorno? Contattaci!

Per ulteriori informazioni: info@57100livorno.it

logo57100
logo nuovo livorno librexpo 2.jpeg
logo57100
logo57100
etruria.jpeg
fb
instagram1

MAIL & TELEFONO

Direttore Responsabile Fabio Buffolino
Coordinatore Sergio Consani

+39 366 17 10 234

info57100livorno@gmail.com
 

Direttore Responsabile Fabio Buffolino
Coordinatore Sergio Consani

+39 366 17 10 234

info57100livorno@gmail.com
 

57100livorno.it è un quotidiano on line nato nel 2015, con, oltre ai redazionali, notizie di cronaca, arte e cultura, attualità, sport, politica. 57100livorno.it si occupa soprattutto di informare i cittadini della città di Livorno e provincia. 
 

57100livorno.it è un quotidiano on line nato nel 2015, con, oltre ai redazionali, notizie di cronaca, arte e cultura, attualità, sport, politica. 57100livorno.it si occupa soprattutto di informare i cittadini della città di Livorno e provincia. 
 

Categorie

Pinacoteca Comunale Carlo Servolini: la mostra di Serafino Macchiati, protagonista della Belle Epoque e inter

28-10-2023 16:18

Cortex

Arte e Cultura, #57100livorno, #arteecultura, #francescacagianelli, #pinacotecaservolini, #newslivorno,

Pinacoteca Comunale Carlo Servolini: la mostra di Serafino Macchiati, protagonista della Belle Epoque e interprete dello spiritismo

Si inaugura giovedì 9 novembre 2023, ore 17.00, alla Pinacoteca Comunale Carlo Servolini (Villa Carmignani, via Garibaldi, n. 79 – Collesalvetti), la

Si inaugura giovedì 9 novembre 2023, ore 17.00, alla Pinacoteca Comunale Carlo Servolini (Villa Carmignani, via Garibaldi, n. 79 – Collesalvetti), la mostra Serafino Macchiati: Moi et l’autre. Le frontiere dell’impressionismo tra euforia Belle Epoque e drammi della psiche, promossa e organizzata dal Comune di Collesalvetti, con il Patrocinio di Regione Toscana, Comune di Camerino; con il contributo di Fondazione Livorno; in collaborazione con Il Divisionismo – Pinacoteca Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona / Media Sponsors; a cura di Francesca Cagianelli e Silvana Frezza Macchiati (fino al 29 febbraio, tutti i giovedì, sabato-domenica, ore 15.30-18.30; INGRESSO GRATUITO, visite guidate su prenotazione per singoli gruppi: 0586-980251/252 e 392 6025703).

Presieduta da un Comitato Scientifico costituito da Emanuele Bardazzi, storico dell’arte; Francesca Cagianelli, storica dell’arte, conservatrice della Pinacoteca Comunale Carlo Servolini; Silvana Frezza Macchiati, curatrice dell’Archivio di Serafino Macchiati; Dario Matteoni, storico dell’arte, Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Pisa, “Alma Artis”; Camilla Testi, traduttrice e saggista, responsabile dell’Archivio Enrico Piceni, la mostra intende indagare sistematicamente, a venti anni esatti dalla prima prestigiosa monografia dedicata all’artista marchigiano, le relazioni finora parzialmente evidenziate dalla critica, intercorse tra Serafino Macchiati (Camerino, 17 gennaio 1861 – Parigi, 11 dicembre 1916), Vittore Grubicy de Dragon e l’entourage divisionista livornese, con particolare riferimento a Benvenuto Benvenuti. 

Si è inteso quindi orientarci attraverso la ricognizione del monumentale e finora solo parzialmente sondato epistolario conservato al MART (Archivio del ‘900, Fondo Grubicy), comprendente centinaia di lettere, gran parte delle quali indirizzate da Macchiati a Grubicy, con l’obiettivo di ritessere un ampio e articolato panorama storico-artistico, di latitudini nazionali e internazionali, che collega la carriera del pittore, illustratore e grafico marchigiano, con la biografia di alcuni dei principali esponenti dell’intellighenzia critica europea, da Jules Destrée a Louis Vauxcelles, e dei più accreditati drammaturghi e poeti francesi coevi, da Edmond Rostand a Henri Barbusse, oltre che dei più aggiornati esegeti delle Biennali Internazionali di Venezia, da Vittorio Pica a Francesco Sapori e, infine, dei protagonisti delle vicende del divisionismo e del simbolismo italiani, a partire dallo stesso Grubicy, fino a Giovanni Segantini, Gaetano Previati e Giacomo Balla, ospite quest’ultimo per circa sette mesi nella residenza parigina dell’artista.

Si alza quindi il sipario su una delle vicende più intriganti della scuderia Grubicy, che vede dipanarsi un dialogo assolutamente paritario tra Vittore e Serafino, rispetto alle istanze espressive più attuali dell’epoca, dall’indagine luminosa al significato dell’impressione, mentre cresce l’ambizione di autonomia stilistica del giovane marchigiano, sempre più audace oppositore del pur stimatissimo mentore, ma determinato a combattere “sanguinosamente” la sua battaglia per la modernità.

Particolare enfasi rivestono quindi nell’ambito del percorso espositivo e del catalogo della mostra alcune tappe biografiche di estrema rilevanza, in primis la frequentazione dello studio di Antonio Mancini; la coabitazione con Giacomo Balla; l’intesa con Edmond Rostand; la collaborazione con le più prestigiose riviste nazionale e internazionali, quali “La Tribuna Illustrata”, “Le Figaro Illustré”, “Illustrirte Zeitung” e “Je sais tout”; la committenza dei più accreditati editori francesi dell’epoca, quali Hachette et C.ie,  Alphonse Lemerre e Pierre Lafitte.

Si prevede quindi un percorso espositivo di oltre 70 opere, pittoriche e grafiche, provenienti da importanti collezioni italiane, articolate in 5 sezioni, ciascuna delle quali ritagliata sulla base di criteri biografici e al contempo stilistici, funzionali all’esemplificazione di un percorso di evoluzione stilistica che condurrà l’artista marchigiano fino alle soglie dell’acclamazione da parte della più accreditata compagine critica europea.

 

La 1° Sezione, dal titolo Sotto la luce abbagliante dell’aurora del XX secolo, a cura di Francesca Cagianelli e Silvana Frezza Macchiati, ripercorre la tormentata e innovativa sperimentazione paesaggistica di Serafino Macchiati attraverso le avanguardie dell’impressionismo e del postimpressionismo, sotto l’egida del suo mentore Vittore Grubicy de Dragon che lo condurrà a riflettere sulle potenzialità del linguaggio divisionista. Lo spunto proviene da una lettera inviata a Vittore Grubicy in data, 19 aprile 1888 (Archivio del ‘900, Mart, Gru.I.1.1.556.), dove Macchiati riafferma lo statuto di emancipazione dell’artista contemporaneo, impegnato a “lavorare oggi sotto la luce abbagliante dell’aurora del ventesimo secolo!”.

La seconda sezione, dal titolo “fare del vivo, vivo che parli: il sogno di una pittura traspirante la vita, a cura di Francesca Cagianelli e Silvana Frezza Macchiati, comprende la produzione dell’artista marchigiano indirizzata allo studio della figura umana indagata nell’ambito di scenari luminosi scanditi nell’arco delle diverse fasi del giorno, solo in parte suggestionata dall’impatto con la pittura di Antonio Macini, che pure costituirà per Serafino un impulso decisivo verso la cosiddetta “pittura vivente”, le cui coordinate vengono enunciate in una lettera indirizzata a Vittore Grubicy, in data 21 dicembre 1887 (Archivio del ‘900, Mart, Gru.I.1.1.556): “Dipingere – è avvicinarsi al creatore poiché la vera, la sublime pittura deve essere la creazione di esseri – e cose – vive palpitanti di verità. Oh! Quanto desidero fare davvero questa pittura che sempre sogno – questa pittura vera – fare del vivo, vivo che parli – poiché si deve fare una pittura vivente”.

La terza sezione dal titolo Le contraddizioni della Belle Epoque dalla conquista della città all’esplorazione della psiche, a cura di Dario Matteoni, risulta assolutamente strategica rispetto alle ragioni della mostra, in quanto esemplifica, sulla base di un’ampia documentazione bibliografica, la progressiva conversione dell’artista all’universo letterario dell’orrido e alle dilaganti mode dello spiritismo, fino ad approdare nell’entourage dei collaboratori della rivista “Je sais tout”, ideando sensazionali illustrazioni, acclamate all’unanimità dalla critica internazionale, che contemplano l’inversione della routine editoriale allora in voga nella Parigi Belle Epoque: sarà infatti Serafino a realizzare i disegni per una monografia mai realizzata, dedicata al tema della Paura, i cui bozzetti saranno presentati ai coevi Salon parigini .

La quarta sezione, dal titolo, La battaglia per l’illustrazione del pensiero: da “La Tribuna Illustrata” a “Je sais tout”, a cura di Francesca Cagianelli, indaga le strategie del Macchiati illustratore, progressivamente convertitosi, a partire proprio dalla collaborazione con le principali riviste illustrate italiane e internazionali, dalla cosiddetta “illustrazione del pensiero”, caratterizzata da una condivisione sempre più intima e pulsante delle motivazioni letterarie connaturate agli autori dei volumi commissionatigli, nell’ottica di una sempre più convinta emancipazione creativa destinata a sfociare nella rottura del meccanismo di subordinazione dello statuto di decoratore del libro rispetto all’allora dominante ruolo dello scrittore.

La quinta sezione, dal titolo Paradisi artificiali della Decadenza, a cura di Emanuele Bardazzi, trae spunto da due dipinti iconici eseguiti da Serafino Macchiati durante gli anni parigini, Morfinomani e Paul Verlaine, Bibi-la-Purée e Stéphane Mallarmé al caffè Procope. Il primo, presente in mostra, ritrae una scena ambientata in un salotto elegante con due donne dedite all’uso della morfina detta allora la Fée grise, uno dei vizi più diffusi negli anni della Belle Époque; il secondo è legato invece al consumo di assenzio detto la Fée verte, divenuto piaga sociale dopo un utilizzo dilagante, pubblicizzato da accattivanti manifesti. Attraverso magnifiche opere grafiche sul tema realizzate da grandi artisti come Félicien Rops, Georges De Feure, Albert Besnard e Henry De Groux, il percorso si snoda seguendo un intrigante fil rouge che approda alle incisioni di Jean Veber, Alfredo Müller, Edmond Aman-Jean e Anders Zorn dedicate all’iconografia di due padri spirituali della Decadenza, Charles Baudelaire e Paul Verlaine.

 

La sezione documentaria, dal titolo Serafino Macchiati decoratore del libro, raccoglie alcune preziose testimonianze dell’attività di Macchiati illustratore, a partire dai due fascicoli della rivista francese “Je sais tout” editi nel 1905, contenenti il romanzo a puntate Moi et l’Autre di Jules Claretie; quindi le due edizioni dello stesso romanzo pubblicate rispettivamente nel 1908 (Pierre Lafitte & Cie, Paris)  e nel 1912 (Collection Illustrée Pierre Lafitte, Paris);  il fascicolo della rivista “Noi e il Mondo”, stampato nel 1912 con una raffinata copertina finora inedita di Serafino Macchiati; una selezione dei più celebri romanzi francesi illustrati dall’artista, provenienti dall’Archivio di Silvana Frezza Macchiati; infine la prestigiosa edizione della Divina Commedia edita da Alinari.

La mostra sarà accompagnata da un documentatissimo e appassionante catalogo edito da Silvana Editoriale (Cinisello Balsamo, Milano), curato da Francesca Cagianelli, corredato da un saggio introduttivo di Silvana Frezza Macchiati, Per una nuova biografia di Serafino Macchiati, dove si ricostruiscono per la prima volta alcune significative tappe della carriera dell’artista a partire dall’inedita lettera inviata a Vittore Grubicy il 25 marzo 1900. Segue l’ampio contributo di impostazione antologica di Francesca Cagianelli, dal titolo Terribile e sublime modernità”: l’incantesimo dell’arte secondo Serafino Macchiati, rivolto alla registrazione dei turbamenti psicologici e delle tensioni espressive maturati dall’artista nel corso della sua battaglia per l’innovazione della percezione e riversati in alcune lettere inviate al proprio mentore, Vittore Grubicy;  l’inedito e brillante cannocchiale di Dario Matteoni, “Au fond de l’Inconnu pour trouver du nouveau”. Serafino Macchiati e la doppia anima della modernità al tempo della Belle Epoque, dedicato all’attività illustrativa di Macchiati, focalizzata a partire dalla collaborazione con Jules Claretie che si rivelerà assolutamente decisiva rispetto all’emancipazione stilistica dell’artista; la preziosa testimonianza di Camilla Testi, Un grande pittore nostro ancor troppo ignoto, basata in larga misura sulle carte e sulle opere di Macchiati di provenienza Sommaruga, conservate nell'Archivio Piceni, è intitolata all’intreccio di destini tra Macchiati e l’editore, mercante e collezionista che fu il primo ad apprezzare l’attività pittorica del marchigiano fino ad eleggerlo tra i propri artisti prediletti insieme a Giuseppe De Nittis e Federico Zandomeneghi); infine una straordinaria ricognizione di Emanuele Bardazzi, Paradisi artificiali della Decadenza. L’evocazione della Fée grise e della Fée verte in due dipinti di Serafino Macchiati, dedicata alle testimonianze fondamentali della fortuna di Charles Baudelaire e Paul Verlaine nella grafica di estrazione simbolista e Art Nouveau, trae spunto da due dipinti iconici eseguiti da Serafino Macchiati durante gli anni parigini, Morfinomani e Paul Verlaine, Bibi-la-Purée e Stéphane Mallarmé al caffè Procope.

Con l’obiettivo di amplificare l’offerta didattica della mostra l’Amministrazione Comunale di Collesalvetti ha varato il Calendario Culturale 2023/2024, dal titolo Tra Simbolismo e Spiritismo. Il caso europeo di Serafino Macchiati dall’impresa Alinari all’illustrazione del romanzo psicologico, promosso dal Comune di Collesalvetti, ideato e curato da Francesca Cagianelli in 4 puntate, corredate dall’evento a sorpresa del Finissage.

La 1° Puntata, curata da Silvana Frezza Macchiati, curatrice dell’Archivio di Serafino Macchiati, e Vittoria Agrati, regista e scenografa, dal titolo Presentazione del Video: 1902-1903 Serafino Macchiati illustra Dante, è prevista Giovedì 23 novembre 2023, ore 17.00; la 2° Puntata, curata da Francesca Cagianelli, conservatrice della Pinacoteca Comunale Carlo Servolini, dal titolo Serafino Macchiati: dalla pittura traspirante la vita all’illustrazione del pensiero. L’apice di “Le Monsieur qui revient de loin” di Gaston Leroux e lo strano connubio tra plein air e spiritismo, si svolgerà giovedì 7 dicembre 2023, ore 17.00; la 3° Puntata, curata da Dario Matteoni, direttore Accademia di Belle Arti “Alma Artis”, Pisa, dal titolo La collaborazione con Jules Claretie: Serafino Macchiati e le nuove frontiere del paranormale  si terrà giovedì 11 gennaio 2024, ore 17.00; la 4° Puntata, curata da Emanuele Bardazzi, storico dell’arte, dal titolo “Il caso delle Morfinomani di Serafino Macchiati nell'ambito della Belle Époque dei “Paradisi artificiali”, avrà luogo giovedì 25 gennaio 2024, ore 17.00. 

Seguirà, in occasione del Finissage, una tavola rotonda dedicata alle tematiche della psichiatria e dei fenomeni paranormali.

 

In occasione dell’inaugurazione andrà in onda il Video “Moi et l’Autre” realizzato da Ginevra Biagi e Francesco Zerini, Accademia di Belle Arti, Alma Artis, Pisa. Da un’idea di Dario Matteoni.

 

small-macchiati.jpeg
vertical-shot-wired-fence-with-blurred-backgroundyoung-man-standing-near-window-holding-disposable-coffee-cup-reading-newspaperroof-columns-natural-history-museum-marseille-sunlight-francemedium-shot-talented-woman-singingsport

facebook
instagram
whatsapp

facebook
instagram
whatsapp

www.57100livorno.it @ All Right Reserved 2023 - Sito web realizzato da Flazio Experience

Registrazione n° 3 del 03 dicembre 2015.  presso il Tribunale di Livorno

www.57100livorno.it @ All Right Reserved 2023 - Sito web realizzato da Flazio Experience

Registrazione n° 3 del 03 dicembre 2015.  presso il Tribunale di Livorno

frozenbanner.jpeg
rumore.jpeg

Articoli correlati

blog-detail

Piombino: 20 chili di prodotti alimentari sequestrati dal NAS
Cronaca, #57100livorno, #cronaca, #nas,

Piombino: 20 chili di prodotti alimentari sequestrati dal NAS

Cortex

25-05-2024 16:37

Nell’ambito della campagna dei Carabinieri volta al contrasto alla contraffazione nella filiera alimentare denominata “Opson XIII”, i militari del NAS

Collesalvetti: denunciato sessantaquattrenne per maltrattamento di animali
Cronaca, #57100livorno, #cronaca, #forestali, #collesalvetti,

Collesalvetti: denunciato sessantaquattrenne per maltrattamento di animali

Cortex

25-05-2024 16:29

I Carabinieri Forestali del NIPAAF di Livorno, a seguito di un’attività di controllo eseguita di iniziativa, hanno denunciato all’AG di Livorno un uom

Specchio dei tempi: Il successo delle aziende passa dalla valorizzazione del personale
Redazionali, #57100livorno, #redazionali, #marcobiagi, #specchiodeitempi,

Specchio dei tempi: Il successo delle aziende passa dalla valorizzazione del personale

Marco Biagi

25-05-2024 16:23

Working poor, una nuova espressione per intendere tutti coloro che, pur avendo un’occupazione, sono a rischio povertà. Una situazione che, se perdura,

Piombino, rinnovata la convenzione sul presidio di pronto soccorso
Cronaca, #57100livorno,

Piombino, rinnovata la convenzione sul presidio di pronto soccorso

Cortex

24-05-2024 12:23

Anche quest’anno l’Autorità di Sistema Portuale ha rinnovato la convenzione con tutte le Associazioni del soccorso del Comune di Piombino per avere un

Aperte le iscrizioni al Registro Nazionale delle Imprese Storiche
Attualità, #57100livorno, #attualita, #cameradicommercio,

Aperte le iscrizioni al Registro Nazionale delle Imprese Storiche

Cortex

24-05-2024 12:14

Sono di nuovo aperte fino al 30 settembre 2024 le iscrizioni al Registro delle imprese storiche italiane, che riunisce vere e proprie eccellenze della

Agente, libera dal servizio, sventa un furto
Cronaca, #57100livorno, #cronaca, #polizia,

Agente, libera dal servizio, sventa un furto

Cortex

24-05-2024 12:08

Un’Agente della Questura di Livorno, libera dal servizio, notava dalla finestra della propria abitazione due soggetti, un ragazzo e una ragazza presum

Bando per la riqualificazione e la gestione dell’impianto sportivo Busoni
Attualità, #57100livorno, #attualita, #bando,

Bando per la riqualificazione e la gestione dell’impianto sportivo Busoni

Cortex

24-05-2024 12:03

È stato pubblicato sul sito del Comune di Livorno nella sezione Gare – Avvisi, un bando per la riqualificazione e la gestione del campo di calcio “Gio

Giornata cittadina per la Pace dedicata alla Vita e alle Donne
Attualità, #57100livorno, #attualita, #lapaceledonnelavita,

Giornata cittadina per la Pace dedicata alla Vita e alle Donne

Cortex

24-05-2024 11:50

Il 28 maggio 2024 Livorno ricorderà i massicci bombardamenti che durante la guerra mondiale, piegarono la città, seminando morte e distruzione. Una me

“Gli archivi della società filarmonica di Suvereto. Istituzione, repertorio, editoria musicale”
Arte e Cultura, #57100livorno, #suvereto, #cultura,

“Gli archivi della società filarmonica di Suvereto. Istituzione, repertorio, editoria musicale”

Cortex

24-05-2024 11:35

Domenica alle 18 nella sala Musica di via Magenta Si intitola “Gli Archivi della Società Filarmonica di Suvereto. Istituzione, repertorio, editoria m

Gli Atleti delle Fiamme Oro incontrano gli studenti dell’Istituto Comprensivo Bartolena
Attualità, #57100livorno, #poliziadistato, #attualitalivorno,

Gli Atleti delle Fiamme Oro incontrano gli studenti dell’Istituto Comprensivo Bartolena

Cortex

24-05-2024 11:27

Nell’ambito del progetto #sceglilastradagiusta2024 con lo Sport, insieme ai nostri Atleti della Schema Sezione Fiamme Oro oggi 23.05.2024 siamo andati

Fortezza Nuova: UNIVERSO IN FORTEZZA, seconda edizione del festival di astronomia
Attualità, #57100livorno, #fortezzanuova, #attualitalivorno, #astronomia,

Fortezza Nuova: UNIVERSO IN FORTEZZA, seconda edizione del festival di astronomia

Cortex

23-05-2024 17:52

UNIVERSO IN FORTEZZAVenerdì 14 giugno H 18-24Sabato 15 giugno H 10-24Domenica 16 giugno H 10-24 Fortezza Nuova, Scali della Fortezza nuova, Livorno Da

Cecina: denunciato dai carabinieri per furto di due motocicli
Cronaca, #57100livorno, #carabinieri, #cronaca, #cecina,

Cecina: denunciato dai carabinieri per furto di due motocicli

Cortex

23-05-2024 17:45

I Carabinieri del Comando Stazione di Cecina hanno denunciato un trentatreenne del posto gravemente indiziato del reato di furto aggravato.Secondo la

Arrestato ventiquattrenne nordafricano per spaccio nel centro città
Cronaca, #57100livorno, #cronacalivorno, #carabinieri, #spaccio,

Arrestato ventiquattrenne nordafricano per spaccio nel centro città

Cortex

23-05-2024 17:38

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Livorno hanno tratto in arresto in flagranza di reato un giovane nordafricano di 24 anni da tempo

Graduatoria provvisoria per locazione a canone sostenibile degli alloggi dell’ex Caserma Lamarmora e di via Galilei
Cronaca, #57100livorno, #cronacalivorno, #comunedilivorno,

Graduatoria provvisoria per locazione a canone sostenibile degli alloggi dell’ex Caserma Lamarmora e di via

Cortex

23-05-2024 17:25

È stata pubblicata la graduatoria provvisoria relativa al bando per l'accesso alla locazione a canone sostenibile di alloggi di edilizia residenziale

Truffe al telefono con la solita richiesta di soldi
Cronaca, #57100livorno, #carabinieri, #cronaca, #truffe,

Truffe al telefono con la solita richiesta di soldi

Cortex

22-05-2024 17:45

È continua e costante l’attività dei Carabinieri del Comando Provinciale di Livorno tesa a monitorare e contrastare i recenti fenomeni, e soprattutto

Giovane nordafricano in giro con un furgone rubato
Cronaca, #57100livorno, #cronacalivorno, #carabinieri, #ricettazione,

Giovane nordafricano in giro con un furgone rubato

Cortex

22-05-2024 17:40

I Carabinieri di Livorno hanno denunciato in stato di libertà un cittadino straniero di origini nordafricane, già noto alle forze dell’ordine, graveme

Arrestato a Piombino un uomo di 30 anni per evasione
Cronaca, #57100livorno, #cronaca, #polizia,

Arrestato a Piombino un uomo di 30 anni per evasione

Cortex

22-05-2024 17:31

Il personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Piombino, nella mattinata del 21 maggio, ha arrestato un uomo di 30 anni, residente nel comune

“Appuntamento in Giardino”: la storica fontana di Villa Henderson torna a splendere
Attualità, #57100livorno, #attualita, #villahenderson,

“Appuntamento in Giardino”: la storica fontana di Villa Henderson torna a splendere

Cortex

21-05-2024 18:37

Sabato 1° giugno ore 18:30. Parco storico del Museo di Storia Naturale del Mediterraneo, via Roma 234 Livorno.In occasione dell’iniziativa “Appuntamen

Bottini dell'Olio: presentazione del libro I mercanti e l'arcivescovo.
Arte e Cultura, #57100livorno, #arteecultura, #bottinidellolio,

Bottini dell'Olio: presentazione del libro I mercanti e l'arcivescovo.

Cortex

21-05-2024 18:30

Venerdì 24 maggio alle ore 16.30 nella Sala conferenze della Biblioteca Labronica - sezione Bottini dell'Olio si terrà la presentazione del libro I me

Arrestato per spaccio: in camera aveva un chilo di droga
Cronaca, #57100livorno, #carabinieri, #cronaca,

Arrestato per spaccio: in camera aveva un chilo di droga

Cortex

21-05-2024 18:14

I Carabinieri della Stazione di Venturina Terme hanno tratto in arresto in flagranza di reato un giovane di 27 anni della zona con l’accusa di detenzi
man-home-having-videocall-with-family.jpeg

Iscriviti alla Newsletter

Lasciaci la tua mail per rimanere aggiornato su tutti i nuovi articoli del nostro blog. Lascia la tua mail qui sotto!

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder